Tag Archives: progetto

Bancali, funghi e nuovi orti

28 Gen

Dopo un autunno pieno di sorprese (gelo e neve hanno infatti fatto capolino, inaspettatamente, gia’ a ¬†fine settembre!), tanti sono i piani per il nuovo anno e la lontananza fisica dai nostri due progetti ci sta’ probabilmente rendendo ancora piu’ spavaldi, fantasiosi … e certamente piu’ smaniosi di iniziare! Si, perche’ a fine novembre abbiamo lasciato quella terra transilvana che abbiamo documentato con tanta passione per andare a riabbracciare l’asfalto londinese. Non per molto pero’, ancora qualche settimana e si riparte!!

Novembre in Transilvania

Novembre in Transilvania

Ma torniamo ai nostri piani.¬†Questo (in breve) quello che abbiamo in mente per quest’anno per il nostro piccolo progetto in zona sub-alpina (a Varsag) e per il nuovo mezzo ettaro di terra in campagna (progetto battezzato temporaneamente col nome ‘Arcadia’).

Prendetelo pure come un assaggio di quello che vedrete quest’anno! ūüôā

Continua a leggere

Permacultura in Transilvania – fase 1: design, swales e primi alberi

28 Ott

25 settembre 2013 –¬†data di inzio dei lavori per il nuovo progetto di permacultura in Transilvania. Questo il design, che sono sicura cambiera’ un pochetto mano a mano che otterremo feedback dal sistema.

Continua a leggere

Rigenerazione dell’Altopiano del Loess (Cina)

23 Apr

Come ben dice Geoff Lawton,¬†la natura e’ oramai arrivata, in molte zone del pianeta,¬†ad un punto tale di¬†degrado¬†che recupero e rigenerazione¬†sono oramai¬†fattibili solo con il¬†nostro intervento. Non con un intervento qualsiasi, e’ chiaro, ma con un intervento¬†intelligente, spesso complesso e con¬†tante sfaccettature:¬†deve riuscire¬†a motivare la popolazione locale, integrare Continua a leggere

Cuba ed il picco del petrolio

19 Mar

Seguendo i drammatici passi¬†intrapresi dal governo e dai suoi cittadini, il film “The Power of Community: How Cuba Survived Peak Oil” esplora il collasso economico¬†di¬†Cuba negli anni 90, e la risposta del paese ad una¬†crisi energetica imposta¬†artificialmente¬†dal crollo dell’Unione Sovietica e dall’embargo americano.¬†Dopo una breve¬†introduzione¬†sul concetto di ‘picco del petrolio’, il film¬†presenta¬†gli Organop√≥nicos, un sistema di giardini urbani creato¬†nel cosiddetto¬†‘periodo speciale’, insieme ad esempi di permacultura, sostenibilita’ e¬†coesione sociale.

La rivoluzione verde nel Regno Unito: le citta’ ‘commestibili’

12 Mar

Per sopravvivere¬†in questi tempi di crisi (economica, energetica, ambientale) importanti sono la coesione sociale e la resilienza della comunita’ in cui si vive. L’hanno ben capito in Gran Bretagna,¬†luogo di nascita di interessantissime iniziative ad opera di piccoli gruppi di cittadini. Idee che poi si diffondono¬†a macchia d’olio per il resto del paese.

Continua a leggere

Ripristinare una foresta pluviale

20 Feb

Un altro interessantissimo video su TED. Il biologo Willie Smits ci spiega come ha fatto a ripristinare una foresta pluviale nel Borneo, creando nel contempo lavoro per¬†i¬†locali e coesione sociale nella comunita’. Un progetto che ha dell’incredibile e che si potrebbe¬†tranquillamente leggere in chiave ‘permaculturista’.

Continua a leggere

Un progetto di acquacoltura ecologico

18 Feb

Un metodo di allevamento ecologico in Spagna, a Veta la Palma, in questo video su TED di Dan Barber, uno chef alla ricerca di allevamenti di pesci sostenibili dal punto di vista ambientale. Veta la Palma e’ un progetto di¬†piscicoltura¬†a circa 16 km dall’Oceano Atlantico, nell’estuario del fiume Guadalquivir, provincia di Seville. Produce 1,200 tonnellate di¬†pesce e¬†crostacei all’anno, senza mangimi alcuni. E’ una impresa molto particolare non solo per i metodi di acquacoltura usati e per il fatto che funge anche da impianto di purificazione naturale delle acque inquinate del fiume (!), ma anche perche’¬†e’ il piu’ grande santuario privato¬†al mondo di uccelli, dove 250 specie¬†diverse si nutrono dei pesci allevati nella azienda.¬†E a Veta la Palma, con tanta saggezza ed intelligenza,¬†guardano proprio allo stato di salute e numero dei predatori¬†come mezzo per monitorare il¬†successo della loro impresa!

Continua a leggere