Archivio | Oltre il sostenibile RSS feed for this section

Il nostro primo rocket stove

25 Apr

2Velocissimo da costruire, pratico, funzionale. Sono diventata una fan del rocket stove che, per intenderci, altro non e’ che una (efficientissima) cucina a legna. I primi modelli in cui mi ero imbattuta in passato, tutti costruiti con latta reciclata, erano si riusciti a solleticare la mia curiosità’, ma, in tutta onesta’, … non proprio a conquistare il mio cuore. Diciamocelo francamente: non avrebbero vinto nessun premio per l’estetica!

L’altra opzione, ovvero la versione piu’ complessa rivestita di argilla, con doppia funzione di cucina e riscaldamento (che volendo si puo’ usare anche in interni), l’ho sempre vista un po’ troppo impegnativa. Amiamo infatti seguire il principio KISS (acronimo per ‘Keep It Simple, Stupid!’, ovvero ‘rimani sul semplice, stupido!’), quindi niente cose troppo complicate da queste parti! Eppoi non era quello di cui avevamo bisogno.

…E così fino a al giorno in cui, grazie ad una serie di video su youtube, abbiamo finalmente trovato quello che cercavamo: un rocket stove di mattoni!!!  Questo il video che ci ha ispirato.

Ora, ad opera semi-compiuta, faccio parlare le foto!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Brevissimo video sul funzionamento del rocket stove sul mio nuovo channel Youtube. Il rocket stove funziona … e pure bene!!

 

Tra qualche settimana lo smonteremo per ‘cementificarlo’ e coprirlo con un mix di argilla, sabbia e forse paglia, insieme a pigmenti rubati dalla cucina (paprika? curcuma?).

Per il momento non ci resta che cucinare … 🙂

Rigenerazione dell’Altopiano del Loess (Cina)

23 Apr

Come ben dice Geoff Lawton, la natura e’ oramai arrivata, in molte zone del pianeta, ad un punto tale di degrado che recupero e rigenerazione sono oramai fattibili solo con il nostro intervento. Non con un intervento qualsiasi, e’ chiaro, ma con un intervento intelligente, spesso complesso e con tante sfaccettature: deve riuscire a motivare la popolazione locale, integrare Continua a leggere

Back to Eden

18 Apr

Un documentario interessante che ha pero’ ricevuto alcune critiche nei forum di permacultura a causa delle continue citazioni bibliche. Si, e’ vero, la Bibbia viene citata (ed il nome di Dio menzionato) ogni 3-4 secondi. Se cio’ vi da’ fastidio vi consiglio di cercare di superare il blocco e guardare comunque questo film, perche’, vi assicuro, ne vale davvero la pena. Paul parla purtroppo (inglese) molto velocemente. Spero uscira’ una versione coi sottotitoli perche’ quello che dice e’ interessante e spiegato bene. Copre tutti gli aspetti e motivazioni del no-dig / no vangatura, di lavorare con la natura e non contro e del ruolo ed importanza della pacciamatura. Dopo la prima ora ci sono dimostrazioni di sheet-mulching (l’orto-lasagna). Certo, fa’ tanti, troppi riferimenti biblici, ma quello che dice ha risonanza con me e con quello che vedo anche io nel mio orto ….   Continua a leggere

Cuba ed il picco del petrolio

19 Mar

Seguendo i drammatici passi intrapresi dal governo e dai suoi cittadini, il film “The Power of Community: How Cuba Survived Peak Oil” esplora il collasso economico di Cuba negli anni 90, e la risposta del paese ad una crisi energetica imposta artificialmente dal crollo dell’Unione Sovietica e dall’embargo americano. Dopo una breve introduzione sul concetto di ‘picco del petrolio’, il film presenta gli Organopónicos, un sistema di giardini urbani creato nel cosiddetto ‘periodo speciale’, insieme ad esempi di permacultura, sostenibilita’ e coesione sociale.

La rivoluzione verde nel Regno Unito: le citta’ ‘commestibili’

12 Mar

Per sopravvivere in questi tempi di crisi (economica, energetica, ambientale) importanti sono la coesione sociale e la resilienza della comunita’ in cui si vive. L’hanno ben capito in Gran Bretagna, luogo di nascita di interessantissime iniziative ad opera di piccoli gruppi di cittadini. Idee che poi si diffondono a macchia d’olio per il resto del paese.

Continua a leggere

Risorse online

3 Mar

Saper leggere in inglese e’ davvero utile, anche a chi ha la passione dell’orto. L’internet offre un vero e proprio oceano di informazioni: da articoli e blogs interessanti di giovani (e meno giovani) che, in diverse parti del mondo, stanno sperimentando nuovi sistemi di coltivazione, ai numerosi articoli e video di permacultura ed interessanti report, fino ad arrivare ad interi libri scaricabili gratuitamente dalla rete.

Continua a leggere

Ripristinare una foresta pluviale

20 Feb

Un altro interessantissimo video su TED. Il biologo Willie Smits ci spiega come ha fatto a ripristinare una foresta pluviale nel Borneo, creando nel contempo lavoro per i locali e coesione sociale nella comunita’. Un progetto che ha dell’incredibile e che si potrebbe tranquillamente leggere in chiave ‘permaculturista’.

Continua a leggere

Un progetto di acquacoltura ecologico

18 Feb

Un metodo di allevamento ecologico in Spagna, a Veta la Palma, in questo video su TED di Dan Barber, uno chef alla ricerca di allevamenti di pesci sostenibili dal punto di vista ambientale. Veta la Palma e’ un progetto di piscicoltura a circa 16 km dall’Oceano Atlantico, nell’estuario del fiume Guadalquivir, provincia di Seville. Produce 1,200 tonnellate di pesce e crostacei all’anno, senza mangimi alcuni. E’ una impresa molto particolare non solo per i metodi di acquacoltura usati e per il fatto che funge anche da impianto di purificazione naturale delle acque inquinate del fiume (!), ma anche perche’ e’ il piu’ grande santuario privato al mondo di uccelli, dove 250 specie diverse si nutrono dei pesci allevati nella azienda. E a Veta la Palma, con tanta saggezza ed intelligenza, guardano proprio allo stato di salute e numero dei predatori come mezzo per monitorare il successo della loro impresa!

Continua a leggere