Uno spazio per le zucche

15 Mar

Belle, buone … ma cosi’ rampanti! Coltivare le zucche ha sempre rappresentato una sorta di dilemma logistico, a partire da quando orticolavamo a Londra, in uno spazio piuttosto limitato. Con la promessa di essere ripagata a fine stagione da quei frutti irresistibilmente dolci, dal sapore e consistenza delle castagne (nel caso – soprattutto – della varietà Buttercup), ero sempre contenta di cedere loro interi letti.

Orto (agosto 2012)

I tentativi di controllarle comunque non mancavano … dando liberissimo spazio alla fantasia (con un tocco di disperazione!).

Orto (agosto 2012)

Orto (agosto 2012)

Zucche (2012)

E poi c’erano quei magnifici cumuli di zolle capovolte, così fertili e  cosi’ perfetti per la crescita delle zucche!

zucche su compost

Ora pero’ in Transilvania la situazione e’ diversa.

Nonostante lo spazio a disposizione e’ decisamente piu’ generoso di quello londinese, il pensiero di dedicare un letto intero alle zucche … che invadono i letti vicini … con i sentieri ed i bancali piu’ stretti di quelli londinesi … Come fare? Provare a contenerle? Coltivarne poche?

L’anno scorso ho voluto fare un piccolo esperimento: alcune zucche le ho coltivate nei bancali, cercando di posizionarle strategicamente … in modo da non dare fastidio alle coltivazioni limitrofe, sempre con l’idea comunque di controllarle un po’. Altre le ho coltivate in uno spazio a parte, tutto per loro.

Partiamo dalle zucche nei letti. Facile immaginare come, nonostante la posizione ‘studiata’ (coltivate, per esempio, in un letto dietro il mais dolce) ed i miei invani tentativi di controllo, si siano appropriate dei sentieri ed abbiano reso l’accesso alquanto difficile.

Questi erano solo gli inizi … dopodiché non ho piu’ avuto la forza di fotografare … Ho concluso che non vale la pena ripetere piu’ l’esercizio.

Zucca in bancale

Qualche sforzo per contenere le zucche l’ho pure fatto …

L’area dedicata invece si e’ rivelata un successone, anche dal punto di vista della produzione (Molto probabile che la coltivazione ‘intensiva’ ha favorito la pollinazione rispetto agli esemplari sparsi qua’ e la’ nel resto dell’orto …).

Lo spazio, prontamente battezzato ‘cigány kert’ (‘orto zingaro’) per via dell’apparenza (!!), e’ stato creato in una area fertile, formatasi dalla giacenza di stallatico per quasi una stagione intera. In una area dal diametro di circa 2 metri ho posizionato, insieme a nasturzi sparsi qua’ e la’, 5 piante di zucche Buttercup e 2 di Uchiki Kuri … non poche quindi.

Gli inizi ...

Gli inizi …

La maggior parte della vegetazione e’ rimasta contenuta e le piante sono cresciute contente e rigogliose. Le ho aiutate solo occasionalmente a rimanere nei confini, operazione comunque facilissima da compiere grazie al mix di paletti orizzontali e verticali, posizionati a diverse altezze.

E le zucche crescono

E le zucche crescono

Qualche frutto e’ felicemente scappato (senza pero’ creare troppi problemi) ….

Zucche Buttercup - le mie preferite!

Zucche Buttercup – le mie preferite!

… mentre altri si sono appesi – piu’ o meno da soli – sul recinto.

Zucca arrampicata

Zucca arrampicata

Zucche rampicanti

Ed altre zucche

Fatto. Ripeteremo – felicemente – anche quest’anno. Dilemma risolto!🙂

10 Risposte to “Uno spazio per le zucche”

  1. tellincamuno 15 marzo 2015 a 10:20 #

    Dracula che dice? a parte gli scherzi, sempre belli gli articoli….

  2. Alberto 15 marzo 2015 a 12:21 #

    Grazie Laura, arriva al momento giusto questo articolo, molto bello come gli altri. Complimenti.

  3. cristianonatati 15 marzo 2015 a 18:24 #

    Per le zucche, questo e altro…😀 Veramente belle le tue.

    • Laura 16 marzo 2015 a 11:34 #

      @ Cristian – Grazie Cristian. Come vanno le ricerche per l’acquisto della nuova terra? Trovato qualcosa?
      @ Alberto – Grazie Alberto! Come vanno i lavori nell’orto?
      @ tellincamuno – Dracula non arriva dalle mie parti. Coltivo troppo aglio!😉

      • cristianonatati 16 marzo 2015 a 11:39 #

        Laura, ancora niente😦 . Ora ho sintomi da mancanza di orto acuta/grave… Grazie, ti faccio sapere appena possibile.

  4. Amanda N. 16 marzo 2015 a 11:36 #

    Questo articolo cade a fagiolo!
    Quest’anno dedicherò una grossa fioriera per le zucchine patty pan… ma l’anno prossimo cosa potrei piantare? Voi come avete organizzato la rotazione?
    Grazie per questo bellissimo blog e per condividere con noi le vostre esperienze!!!

    • Laura 16 marzo 2015 a 12:27 #

      Aahhhh Amanda …. la rotazione …. Argomento complesso …. Io faccio molta policoltura (solo i pomodori, patate, zucche ed ogni tanto fagioli rampicanti hanno un intero letto a loro disposizione – per il resto delle colture semino in spazi di 1mq. ciascuno, spesso insieme a fiori ed erbe). Alla rotazione ‘canonica’ non penso quindi troppo. Uso prima di tutto il buon senso. Per esempio in caso si sviluppano malattie funghine con cipolle o pomodori non le rimetterò nello stesso posto l’anno dopo … pero’ se nel corso di una stagione non ho avuto problemi, es. ho avuto fantastiche cipolle, posso decidere di ripetere la stessa coltura nello stesso posto (cosa che faro’ con molta probabilita’).

      Questo perche’ io la vedo cosi’:

      a) spore e parassiti viaggiano, non rimangono limitati in una area ristretta, soprattutto se vengono deprivati di cibo … e spostare di qualche metro una coltura, soprattutto se i letti sono vicini tra loro, se l’orto e’ piccolo, non e’ detto che ti salva dai guai;

      b) il ‘fallimento’ (malattie funghine & Co) e’ un importante segno che il suolo non e’ sano … non che le cipolle devono essere semplicemente spostate… Non so’ se mi spiego …🙂

      c) l’ impoverimento di specifici nutrienti da parte di particolari piante (altro motivo per cui si fa’ la rotazione) lo correggo ogni anno con compost che vedo come un regolatore del suolo (inoltre le piante ricevono spesso un extra-boost foliare se hanno esigenze specifiche (es., macerati di ortica, equiseto, bardana, ecc.)).

      Quindi io mi focalizzo nel ripristinare la salute del suolo, aggiungendo ripetutamente compost e materia organica, in ogni stagione, a piu’ non posso … e nel contempo crescere piante forti e resilienti, non stressate.

      Quindi, nel nostro caso …. le zucche … anche quest’anno verranno seminate nell’orto zingaro. La terra sembra bella e sana, ricca di materia organica, a cui ne ho aggiunto in superficie altra quest’anno, ci sono anche state delle galline a pulire l’area e l’anno scorso ho avuto un buon raccolto. Prima di seminarle a maggio faro’ delle semine veloci di verdure orientali o ravanelli, che raccoglierò a poco a poco mentre le zucche crescono e che – in parte – faro’ anche compostare/marcire un po’ in loco … quindi … forse forse … una sorta di ‘rotazioncina’ alla fine c’e’!🙂

  5. Deanna 15 aprile 2015 a 21:18 #

    Grazie Laura,mi sembra una bellissima soluzione,proverò di certo anche io. Ero proprio qui a pensare a come conciliare il poco spazio con le zucche,tanto adorate quanto invadenti! (PS:per non farmi mancare i problemi,dallo scorso settembre abbiamo due galline ” americane” libere per l’ orto/ giardino. Lo scorso autunno mi hanno fatto una buona pulizia dalle devastanti cimici – vedremo quest’ anno- perché non sembrano amare troppo i vegetali…purtroppo però razzolano alla grande! Ma ci siamo affezionati e sai com’ è…😃Vedremo se sarà una convivenza possibile,lo spero…ma che fatica!!!)

    • Laura 17 aprile 2015 a 14:25 #

      Fammi sapere come andrà Deanna. Che bello che avete le galline! Anche noi – si spera – prima o poi ne adotteremo qualcuna …🙂

  6. Ionut Girdalean 21 settembre 2015 a 13:43 #

    che meraviglia, complimenti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: